Seleziona una pagina

Procedura di Emergenza del Massaggio Cardiaco

Sintesi veloce dei passaggi per eseguire il massaggio cardiaco

SE TROVI UNA PERSONA PRIVA DI SENSI

1. CHIAMALA E SCUOTILA LEGGERMENTE (se non risponde chiedi aiuto)
  • con voce chiara e determinata chiedere nome e cognome: Signore, Signore mi sente?, come si chiama?
  • scuotilo leggermente dalle spalle per assicurarsi che la persona non sia sorda
  • se non da nessun segnale allertare il 118

 

2. CONTROLLA SE RESPIRA

Avvicinati con l’orecchio alla sua bocca, alzale il mento leggermente e guarda il torace e procedi ad avviare il GAS (guardo, ascolto, sento). Se non vedi muoversi il torace, non percepisci movimenti al tatto, non senti nessun rumore dalla sua bocca o naso, constatando quindi che NON respira vai subito al passaggio 3 e avvia la RCP (rianimazione cardiopolmonare)

 

3. CHIAMA O FAI CHIAMARE IL 118

fatti aiutare da qualcuno che allerti il 118, se sei da solo fai velocemente la chiamata, fornisci i dati sul luogo e tipo di incidente, procedi al massaggio cardiaco. NON CHIUDERE TU LA TELEFONATA, attendi le informazioni che ti verranno fornite dal 118.

4. AVVIA IL MASSAGGIO CARDIACO
  1. posiziona le mani al centro del torace, appena al di sotto della linea che congiunge i capezzoli, sovrapponendole
  2. tieni le braccia tese e non rimanere fermo sopra con il tuo peso
  3. fai circa ​​1½​ compressioni al secondo (circa 100/120 al minuto) per
    3-5 cm di profondità (nella persona adulta)
    1-3 cm di profondità (nei bambini)
    1-1,5 cm di profondità (nei neonati) ATTENZIONE: comprimere lo sterno CON LE DITA medio e anulare
  4. ALTERNA 30 COMPRESSIONI A 2 INSUFFLAZIONI (opzionale, puoi procedere anche senza insufflazioni per ragioni di sicurezza o se non te la senti…)

RICORDA, il massaggio cardiaco serve ad irrorare il sangue nel cervello, necessario a mantenere in vita la persona, in attesa che arrivi il personale sanitario.

 

5. NON TERMINARE IL MASSAGGIO FINO ALL'ARRIVO DEL PERSONALE SANITARIO

Non è compito tuo formulare una diagnosi di morte, pertanto non sei tenuto a smettere di fare il massaggio cardiaco fino a quando non sopraggiunge il personale medico abilitato, fino a quando qualcuno può sostituirti o fino a sfinimento del soccorritore.

Nota: un massaggio cardiaco può durare anche 1 ora, 2 … se necessario…

 

6. SE HAI UN DEFIBRILLATORE ACCENDILO E SEGUI LE ISTRUZIONI PASSO PASSO

Se in zona c’è un defibrillatore fattelo portare subito e avvialo, anche se non hai fatto un corso per usarlo, la voce guida del defibrillatore ti indicherà passo passo le azioni da svolgere, seguile attentamente senza perdere la calma e il controllo che ti aiuteranno nell’eseguire al meglio le azioni richieste.

 

attenzioneATTENZIONE, NOTE LEGALI!
Alcune informazioni contenute nel sito sono consigli o informazioni generiche, non sostituiscono quindi il parere del medico e non sono destinate a definire una diagnosi medica o un trattamento terapeutico.

Si raccomanda pertanto di consultare il proprio medico curante in caso di necessità e/o il
118 per le EMERGENZE.

L’OMISSIONE DI SOCCORSO è un reato, sia nei confronti di persone che di animali.
Il primo comma dell’art. 593 del Codice Penale recita: “è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a 2.500 euro”.

REGOLA-BASILARE

REGOLA-BASILARE2

REGOLA-BASILARE3